Si Può?

Spesso ci si aggrappa al passato, sopratutto quando si è condiviso tanto tempo con qualcuno, si piange, si ha nostalgia, rimpianti, rimorsi….Vengono in mente i ricordi felici, i nomignoli che ci si dava, gli scherzi, le risate, le carezze, i baci…Ma si può rimanere amici dopo che si è condiviso tanto? Quando pensavi che sareste stati sempre assieme? Quando era la persona che conoscevi meglio al mondo, e ora sai solo che credevi di conoscerla…Si può rimanere amici con qualcuno che pensavi ti comprendesse, ti leggesse nell’anima? Con qualcuno che vedevi come un’ispirazione di cui ora vedi solo i limiti, l’arroganza, l’atteggiamento di “superiorità morale” con il quale si arroga il diritto di giudicare le tue azioni?

Si può davvero?

Comincio a pensare che non si possa, per quanto sia brutto diventare due estranei da un giorno all’altro, ma è inutile aggrapparsi a qualcosa che non esiste più e non avrà modo di vedere di nuovo la luce.